Seleziona la tua posizione

Ricerca&sviluppo, innovazione

Innovazioni che migliorano la qualità della vita e salvaguardano l’ambiente per tutti

Negli ultimi anni, ci siamo appoggiati ai punti di forza dei nostri settori elettrico e industriale e ci siamo rivolti a nuove opportunità per crescere come azienda e offrire un contributo significativo al pianeta. We make what matters work - è la promessa del nostro marchio e significa lavorare su cose importanti per le persone in tutto il mondo. Facciamo funzionare ciò che conta migliorando la qualità della vita e salvaguardando l’ambiente per tutti.

Distinguiamo le invenzioni dalle innovazioni. Un’invenzione consiste nello sviluppare qualcosa di nuovo, sia per i clienti che per il mondo. L’innovazione è invece molto di più. Per fare in modo che le innovazioni vengano messe in atto, i nostri clienti devono riconoscere il valore commerciale delle nuove soluzioni. Quest significa che i benefici derivanti dalle nostre soluzioni ne controbilanciano il costo.

Investiamo in tecnologie all’avangurdia che hanno un impatto positivo sul mondo in cui viviamo e sulla qualità dell vita per tutti.

All’interno della crescente ondata di “Internet of things”, continuiamo a utilizzare tecnologie per la raccolta di dati, per la connettività e per data science al fine di raccogliere ancora più conoscenze dalle nostre attività, trasmissioni per veicoli commerciali, illuminazione LED,e sistemi UPS trifase per applicazioni critiche quali data center, con l’obiettivo finale di migliorare efficienza e produttività. Continuiamo a decodificare il genoma dell'energia e questo aiuta i nostri clienti a gestire meglio l'energia fluida, meccanica ed elettrica e a migliorare il costo totale di proprietà.

Seguiamo con attenzione i progressi della scienza dei materiali, ad esempio lo sviluppo dei nanomateriali, i quali contribuiscono a personalizzare caratteristiche specifiche come la resistenza e le proprietà elettriche e magnetiche. Combinando questo tipo di materiali con le nuove tecnologie di produzione, quali la produzione additiva (o stampa 3D) di metalli e non metalli, siamo convinti di poter fornire componenti con funzioni migliorate ad un prezzo molto conveniente.

Una grande spinta tecnologica si concentra sulle mutevoli esigenze della rete elettrica, sia nei paesi sviluppati che in quelli emergenti. Con la continua crescita della popolazione mondiale, si stima che la domanda di energia verrà raddoppiata, mentre le emissioni di carbonio dovrebbero essere dimezzate. Queste dinamiche stanno spingendo verso un maggiore utilizzo di energie rinnovabili quali l'energia eolica, solare e altre fonti non basate sugli idrocarburi. Nelle regioni sviluppate del mondo in cui esiste un sistema di rete centralizzato consolidato, l'aggiunta di fonti energetiche rinnovabili distribuite, come l'energia eolica e solare, ha un impatto sulla stabilità della rete. Nelle parti emergenti del mondo, dove potrebbe non esserci una rete centralizzata, le energie rinnovabili offrono l'opportunità di sviluppare e implementare "isole di energia distribuita" per soddisfare le esigenze dei villaggi e delle città. In entrambi gli scenari offriamo soluzioni per modernizzare la rete o svilupparne una nuova grazie alle nostre tecnologie e soluzioni per l'accumulo di energia e microreti. Aspiriamo a diventare il partner numero uno per la modernizzazione della rete nei paesi sviluppati e per portare la luce elettrica a coloro che non ne hanno.

 

Eaton investe in risorse che generano innovazione.

Il nostro gruppo globale per la ricerca e la tecnologia aziendale investe in tecnologie critiche e lungimiranti per far progredire la ricerca e apportare innovazioni tecnologiche. I team di ricerca aziendale di Eaton sono attualmente situati negli Stati Uniti, in Cina, India, Irlanda e Repubblica Ceca. Abbiamo inaugurato il nostro centro per l’energia intelligente a Dublino in Irlanda. Qui i nostri team data science lavorano per ampliare le nostre piattaforme digitali e le nostre capacità in materia. Stiamo accelerando l'innovazione digitale in tutto il nostro portafoglio collaborando con un solido ecosistema di partner che comprende università, agenzie governative e incubatori di ricerca. I recenti investimenti in tecnologie innovative comprendono:

Fabbriche digitali: Una fabbrica digitale comprende tecnologie quali IoT, analitiche big data, pianificazione e controllo end-to-end in tempo reale, sistemi autonomi, cybersicurezza e modelli digital twin. Si tratta di una strategia utilizzata da molti produttori per raggiungere una produzione più sostenibile. Abbiamo abbracciato questo mondo digitale e il nostro posto all’interno di esso per ripensare l’innovazione e facilitare la trasformazione digitale per i nostri clienti. Stiamo rinnovando le soluzioni per l’alimentazione intelligente utilizzando intelligenza artificiale e apprendimento automatico per permetterci di estrarre ancora più informazioni e approfondimenti utili dalle risorse, aiutando a gestire l’energia in maniera più efficiente e sicura. Stiamo implementando le fabbriche digitali nelle nostre attività, con fabbriche virtuali, analitiche delle operazioni e ispezioni al fine di ottimizzare i processi riducendo allo stesso tempo il nostro impatto ambientale. Nel 2017 abbiamo sfruttato la nostra esperienza in simulazione ad eventi discreti per migliorare l’efficienza di alcuni dei nostri impianti, utilizzando gli approfondimenti derivanti dalla progettazione della struttura, dalla previsione della capacità, dall’ottimizzazione delle risorse e analisi degli ostacoli.

Produzione additiva, biomimetica e leggerezza Il nostro centro per i materiali e la produzione si concentra su produzione additiva, biomimetica e sulla leggerezza dei materiali per portare avanti i nostri obiettivi in materia di crescita organica e per salvaguardare attivamente l’ambiente. Stiamo esplorando soluzioni all’avanguardia nei materiali polimeri, compositi e nelle strutture al fine di migliorare l’efficienza, la durata e la riciclabilità dei nostri prodotti. Ad esempio, riducendo del 35 % l’impronta di carbonio di una delle nostre soluzioni termoindurenti e termoplastiche per alloggiamenti elettrici per tutto il ciclo di vita del prodotto. Siamo inoltre al lavoro per ridurre l’impatto ambientale dei nostri processi di produzione. Le innovazioni da noi adottate nella carburazione a bassa pressione aiutano a ridurre il consumo energetico del 45 %. Abbiamo inaugurato un centro di eccellenza per la produzione additiva nel 2016. Con centri come quello di Southfield, Michigan negli Stati Uniti e quello di Pune in India, stiamo facendo investimenti significativi per costruire le infrastrutture e l'esperienza necessaria per apportare progressi nell'applicazione della produzione additiva ai nostri prodotti. Siamo fedeli a questa tecnologia e abbiamo la dimensione giusta per esplorare ulteriori opportunità in questo settore. Ci impegnamo inoltre nella comprensione dell’impatto ambientale e dei punti deboli dei processi di produzione additiva, in quanto si tratta di un’area ancora poco analizzata.

Sistemi di gestione delle risorse energetiche distribuite (DERMS) I sistemi DERMS assicurano la fornitura di energia elettrica indipendentemente dalla disponibilità della rete elettrica aiutando ad ottimizzare la gestione della domanda o del carico. Questo riduce le emissioni dirette di gas effetto serra e l’impatto del ciclo di vita del prodotto sull’ambiente, grazie ad un’efficienza migliorata e allo sfruttamento di risorse rinnovabili. Infine, in una situazione di crisi quale un disastro ambientale o un incendio, un sistema DERMS aiuta a fornire alimentazione di backup senza interruzioni. Eaton è uno dei fornitori principali di soluzioni in questo campo. Il nostro Power Xpert Energy Optimizer è dotato di algoritmi di controllo che aiutano a conservare la stabilità del sistema, a mitigare i picchi di domanda, a distribuire il carico e a gestire gli avvi autonomi dopo un black out. Questi sistemi, abbinati ai controller della famiglia SMP di Eaton, ai moduli I/O e a soluzioni Visual T&D HMI, ci permettono di massimizzare il contributo dell’energia rinnovabile, di offrire una funzionalità di risposta alla domanda di rete e di gestire in maniera proattiva le risorse di generazione dell’energia al fine di massimizzare le prestazioni dei sistemi DERMS, i quali contribuiscono a ridurre il peso complessivo sull'ambiente.

I nostri centri di innovazione globale sfruttano gli ecosistemi locali delle istituzioni accademiche e dei laboratori nazionali non solo moltiplicando i nostri investimenti tecnologici interni, ma aiutandoci anche ad attrarre i migliori talenti e a favorire un'innovazione aperta. Le tecnologie sviluppate nei nostri centri di ricerca in tutto il mondo vengono portate ai giusti livelli di preparazione commerciale, tecnologica e produttiva utilizzando il nostro quadro per l'introduzione di nuove tecnologie (NTI) ancora prima dell'industrializzazione attraverso il nostro quadro per l'introduzione di nuovi prodotti (NPI), tutto sotto la guida dei nostri team prodotto globali. Uno dei pilastri della nostra strategia per l’eccellenza ingegneristica è costituito dalla gestione efficace dei programmi e dall’applicazione della disciplina “progettato per” all’introduzione di nuovi prodotti. I nostri programmi “Design for Six Sigma” (DfSS), “Design for Reliability” (DfR), “Desing for Environment” (DfE) e “Design for Manufacturing” (DfM) concentrano l’attenzione sull’esecuzione prevedibile e assicurano che le problematiche legate alla sostenibilità vengano prese in considerazione durante tutta la durata del processo di sviluppo del prodotto.

Come misuriamo il nostro successo

Nel 2017, Eaton ha investito 584 milioni di dollari in ricerca e sviluppo, contribuendo a risolvere le esigenze dei clienti più esigenti in termini di gestione dell'energia elettrica, fluida e meccanica, oggi e nel futuro.

Negli ultimi cinque anni, abbiamo investito circa 3,1 miliardi in ricerca e sviluppo.

Disponiamo di una rete globale composta da sei centri per l'innovazione e da oltre 10000 ingegneri impegnati nello sviluppo di soluzioni sicure, affidabili, a basso consumo energetico, intelligenti e collegate.

Nel 2017 sono stati rilasciati 480 brevetti di prima emissione agli innovatori Eaton. Il rilascio di un brevetto di prima emissione significa che un’invenzione è stata brevettata per la prima volta, anche se si tratta di un’invenzione legata ad una "famiglia" di applicazioni brevetti in diversi paesi. Prendendo in considerazione tutti i componenti di un’applicazione di brevetti in diversi paesi, nel 2017 un totale di 739 brevetti è stato attribuito agli innovatori di Eaton in tutto il mondo.